Corigliano Rossano, calci e pugni alla moglie: 52enne allontanato da casa

L’epilogo durante le festività natalizie quando i vicini hanno udito le urla della donna. Il provvedimento restrittivo emesso dal gip del tribunale di Castrovillari

 

8
di Matteo Lauria
6 gennaio 2021
08:15

Provvedimento di allontanamento nei confronti di un 52enne, accusato di maltrattamenti, lesioni personali aggravate e violenza privata. L’epilogo nel periodo natalizio, quando l’uomo aggredisce la propria moglie a calci e pugni provocando ferite e varie escoriazioni così come successivamente riscontrato dai sanitari del pronto soccorso del presidio ospedaliero “Guido Compagna” di Corigliano. Le urla della donna sono state sentite dai vicini di casa che sono giunti successivamente in soccorso.

Poi l’intervento dei carabinieri della compagnia di Corigliano che hanno avviato le relative indagini, assunto le prime informazioni, supportate da una dettagliata denuncia della vittima.


Importante le testimonianze assunte anche da chi ha assistito alle scene drammatiche di ripetute aggressioni. Il pubblico ministero, acquisito il fascicolo dal comando dei carabinieri guidato dal capitano Cesare Calascibetta, ha avanzato la richiesta di misura cautelare al Gip del tribunale di Castrovillare che nelle ultime ore ha emesso il provvedimento restrittivo

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top