Corigliano Rossano, escavatore dato alle fiamme nella notte: indagano i carabinieri

Colpita una ditta di Longobucco che sta effettuando i lavori nei pressi del nuovo ospedale. L’episodio segue di pochi giorni l’atto incendiario di due furgoni di un’impresa che opera nel cantiere  

15
di Matteo Lauria
16 aprile 2021
09:10
Escavatore in fiamme
Escavatore in fiamme

Pochi giorni fa in fiamme i due furgoni di una ditta che ha in sub-appalto parte dei lavori del nuovo ospedale della Sibaritide, questa notte ignoti hanno fatto irruzione in un’area rurale dove era parcheggiato un escavatore cingolato di proprietà di un’azienda di calcestruzzi di Longobucco e oltre a sottrarre del materiale all’interno di un magazzino hanno appiccato il fuoco al mezzo meccanico che stava effettuando i lavori per la realizzazione della rotatoria proprio nei pressi dell’area in cui sorgerà il nuovo presidio sanitario.

I malviventi hanno rubato anche un’auto del proprietario dell’area agricola.  L’episodio si è verificato questa notte, intorno alle 3. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Corigliano-Rossano e una pattuglia dei carabinieri. Prevale la matrice dolosa. I militari hanno avviato le prime indagini e assunto le prime informazioni. 


Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top