Corigliano Rossano, incendiato mezzo impegnato nello smantellamento della centrale Enel

L'episodio si è consumato sul lungomare di Lido Sant'Angelo: due individui a bordo di una moto avrebbero lanciato contro il furgone una bottiglia incendiaria. Indagano i carabinieri

8
di Matteo Lauria
9 novembre 2021
22:27
I danni al mezzo
I danni al mezzo

In fiamme un furgone di un’azienda che opera all’interno della centrale termoelettrica Enel di Corigliano Rossano, il cui sito è interessato da un intervento di smantellamento. L’atto è di chiara matrice intimidatoria. Secondo una prima ricostruzione basata sul reperimento di alcune testimonianze, questa sera sul lungomare di Lido Sant’Angelo (Rossano) una moto con a bordo due individui si è avvicinata al mezzo e con scaltrezza uno dei due ha lanciato una bottiglia incendiaria all’indirizzo del vano anteriore del furgone. Poi la fuga.

Sul posto si sono portati i carabinieri del Reparto operativo e i vigili del fuoco del distaccamento di Corigliano Rossano. La società, con sede legale nel pavese, ha una dotazione organica di circa 30 unità lavorative la maggior parte dei quali di Corigliano Rossano. Gli investigatori hanno avviato le indagini e assunto le prime informazioni.


Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top