Corigliano Rossano, lite tra coniugi: il vicino interviene con una pistola

L'aggressione di un 26enne nei confronti della convivente ha fatto scattare la reazione del dirimpettaio. Il ragazzo ha risposto impugnando un coltello

21
di Matteo Lauria
29 gennaio 2021
13:09

Scoppia una lite tra due conviventi, si odono le urla della donna in tutto il condominio. Lui, di origine senegalese 26enne, incalza, e la tensione si eleva. Sullo stesso pianerottolo, dirimpettaio, vive un uomo del posto, 41enne, che udite le grida della vittima decide di intervenire in soccorso e lo fa impugnando una pistola a salve. Dall’altra il ragazzo che si dota un coltello con atteggiamento offensivo.

Nel frattempo giungono i carabinieri della sezione radiomobile di Corigliano Calabro, con il supporto di quelli della Stazione di Corigliano Scalo proprio durante la lite in corso.


I militari riescono a riportare la calma fra le parti senza ripercussioni. I due sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Castrovillari: il 26enne con l’accusa di minaccia aggravata e percosse, mentre il 41enne per minaccia aggravata. Le armi usate sono state sottoposte a sequestro penale.  

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top