Corigliano Rossano, medico del 118 si rifiuta di portare paziente a Reggio: denunciato

Il fatto sarebbe accaduto il 22 marzo scorso e i familiari si sono rivolti a un legale, mentre l'Asp di Cosenza ha avviato un'indagine interna per ricostruire l'accaduto

74
di Matteo Lauria
31 marzo 2021
13:38

Medico del 118 si rifiuta di trasportare una paziente 76enne con polmonite Covid da Rossano a Reggio Calabria. Scatta subito la denuncia. I familiari della degente si sono rivolti a un legale, mentre è stata avviata una indagine interna al presidio ospedaliero “Nicola Giannettasio” al fine di giungere a una prima ricostruzione dei fatti. Il tutto è accaduto il 22 marzo scorso.

La paziente è stata successivamente trasportata in ambulanza nella città dello stretto ma è giunta con notevole ritardo. La partenza era prevista per le 20 ma, dopo il diniego del medico (non si conosce la motivazione), la Pet (postazione emergenza territoriale) è stata costretta ad allestire una nuova ambulanza e una nuova équipe partita da Cosenza e giunta a Rossano all’una.


Secondo quanto trapela da ambienti sanitari in una delle relazioni si presuppone una condotta del camice bianco penalmente perseguibile e di rilevanza disciplinare.  

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top