Donna morta per il coronavirus, il cordoglio della sua Corigliano-Rossano

Il dolore della comunità e la nota del Flavio Stasi per la scomparsa della concittadina deceduta questa mattina all’Annunziata di Cosenza dov’era ricoverata in terapia intensiva

70
di Redazione
26 marzo 2020
15:12

«Quella di oggi è una giornata molto triste per la nostra comunità, che resta chiusa in casa, unita ed impegnata a fronteggiare la gravissima emergenza sanitaria in corso. Una nostra concittadina, tra le prime ad essere colpite dal Covid-19, ci ha purtroppo lasciato questa mattina (giovedì 26 marzo) nell’ospedale dell’Annunziata di Cosenza dov’era ricoverata in terapia intensiva, a seguito del peggioramento delle sue condizioni nelle ultime ore».

 

LEGGI: Coronavirus, drammatica giornata in Calabria. C’è la terza vittima: una donna di 67 anni

 

È quanto dichiara il sindaco di Corigliano-Rossano Flavio Stasi esprimendo a nome suo personale, dell’Amministrazione comunale e dell’intera città i sentimenti di profondo cordoglio e di vicinanza ai familiari ed agli amici di Rosetta Mollo, insegnante liceale in pensione, conosciuta ed apprezzata.

 

«È un momento di grande dolore familiare – scandisce il primo cittadino – che ci coinvolge tutti e che ci fa toccare con mano la drammaticità del momento complicatissimo che stiamo vivendo tutti nel Paese e che dovremo e sapremo continuare a gestire, ciascuno nella propria condizione e nel proprio ruolo, con elevatissimo senso di responsabilità, di rispetto assoluto delle prescrizioni salvavita imposte e con tanta, tanta solidarietà».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio