La denuncia

Corigliano Rossano, muore dopo 5 giorni di attesa in pronto soccorso: aperta un’indagine

La denuncia da parte della famiglia della vittima. Ieri l’autopsia disposta della procura di Castrovillari, tra 90 giorni l’esito degli esami

11
di Matteo Lauria
29 ottobre 2021
14:47
L’ospedale Giannattasio di Corigliano Rossarno
L’ospedale Giannattasio di Corigliano Rossarno

Muore in attesa che si decidesse di procedere ad intervento chirurgico cardiovascolare. Da 5 giorni ricoverato in pronto soccorso a Rossano, un uomo ultrasettantenne di Rossano ha perso la vita per causa da accertare. I sanitari si sarebbero orientati su un sospetto aneurisma, da qui la decisione di relazionarsi con i sanitari di Catanzaro al fine di decidere se procedere ad intervento chirurgico.

Tuttavia, trattandosi di un paziente con altre patologie complesse si è dato vita una serie di ulteriori accertamenti affinché l'uomo potesse essere trasferito nel capoluogo di regione.


In questo arco di tempo il paziente è spirato. Ora i familiari vogliono vederci chiaro e hanno dato mandato legale all’avvocato Raffaele Meles per un esposto alla Procura della Repubblica del Tribunale di Castrovillari il cui magistrato di turno ha disposto il sequestro della salma e l’esame autoptico, quest’ultimo effettuato ieri alla presenza dei consulenti della procura e delle parti. Gli esiti entro 90 giorni.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top