Corigliano Rossano, personale delle forze dell'ordine insufficiente: la denuncia dei sindacati

VIDEO | Il presidio di pubblica sicurezza conta 50 unità per un territorio di competenza di circa 120mila abitanti. Da anni si discute di elevare a Distretto il commissariato di polizia e a Reparto i carabinieri

43
di Matteo Lauria
6 maggio 2021
16:02

Forze dell’ordine sottodimensionate nella Sibaritide, manca il personale mentre le questioni di allarme sociale aumentano. Carabinieri e polizia attendono da anni di essere elevate rispettivamente a Reparto e a Distretto ma ancora oggi nulla si muove.

Il commissariato di pubblica sicurezza di Corigliano Rossano conta 50 unità per un territorio di competenza di circa 120mila abitanti e con caratteristiche orografiche ostiche per il raggiungimento di alcune realtà pedemontane. Manca la firma del decreto del ministero dell’Interno per l’elevazione a Distretto che comporta il raddoppio del personale e ai vertici un primo dirigente.


Indice puntato contro la deputazione parlamentare del territorio che non è riuscita a contrattare con il Governo una pratica ormai pronta, dove manca solo la firma del decreto. Per il segretario generale del sindacato di polizia Les, Giovanni Iacoi, i parlamentari del territorio (ben cinque) nel corso del tempo e, soprattutto, nelle fasi in cui il Governo Conte aveva bisogno di numeri in Parlamento potevano imporre questa pregiudiziale, ossia, la firma del decreto. Tutto questo non è avvenuto con gravi ripercussioni nel territorio in materia di controlli e sicurezza. 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top