La decisione

Corigliano Rossano, rescisso il contratto con la società che gestisce la mensa nelle scuole

Il provvedimento nei confronti di Siarc è stato assunto dall’amministrazione comunale per presunte gravi inadempienze circa la qualità del cibo

21
di Matteo Lauria
28 gennaio 2022
10:07
Flavio Stasi, sindaco di Corigliano Rossano
Flavio Stasi, sindaco di Corigliano Rossano

Rescisso il contratto per la società Siarc che gestisce il servizio mensa in alcune scuole di Corigliano Rossano. Il provvedimento è stato emesso nelle ultime ore mediante una determina dirigenziale con effetto immediato. Ed ora si procederà all’assegnazione del servizio alla società seconda affidataria, nel frattempo la Siarc dovrà adempiere.

Durante un incontro tra le varie parti interessate, si legge nel provvedimento, «erano state messe in luce diverse inadempienze della ditta con dati alla mano, a partire dalle inefficienze e le carenze in termini di qualità e quantità del cibo, si riferisce in una nota comunale, nonché dell’erogazione dei pasti, nelle scuole, con tempi non consoni. Una riunione durante la quale era stato messo in evidenza che l'amministrazione avrebbe agito in tutte le sedi opportune per riportare la normalità e garantire agli studenti una refezione scolastica di qualità».


La vicenda ha, nel tempo, prodotto una serie di proteste da parte dei genitori i quali a più riprese avevano segnalato il disagio. «Lo avevamo detto e siamo stati conseguenziali – ha affermato il sindaco Flavio Stasi - non si scherza con il benessere e la qualità di vita dei nostri ragazzi. Il servizio mensa è un servizio fondamentale che intendiamo garantire al meglio delle nostre possibilità e dopo aver avviato i dovuti e necessari controlli abbiamo deciso di revocare il servizio in atto».

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top