Violenza in corsia

Corigliano Rossano, sanitari aggrediti al pronto soccorso del Giannettasio: pronta la denuncia

L' episodio si è consumato nella notte, quando i familiari di un paziente pretendevano di entrare in stanza in un momento però non consentito. Spintoni e schiaffi a un medico, un infermiere e un oss (ASCOLTA L'AUDIO)

7
di Matteo Lauria
30 aprile 2022
09:24
Pronto soccorso di Rossano
Pronto soccorso di Rossano

Nuove aggressioni nel pronto soccorso del “Nicola Giannettasio” di Rossano: colpiti un medico, un infermiere e un operatore sanitario. Volano spintoni e schiaffi nei confronti dei sanitari operanti. Il grave episodio si è verificato durante la notte quando i familiari di un paziente, tenuto sotto osservazione nell’area destinata alla breve intensiva, chiedevano e forse pretendevano di entrare nei locali del nosocomio, vietati ai parenti per le normative anticovid. Al diniego all'ingresso, i familiari del malato avrebbero iniziato una vera e propria colluttazione con il personale sanitario di turno, costretto a chiedere l'intervento delle forze dell'ordine per sedare gli animi.

All’impedimento dei sanitari si è quindi risposto con la violenza e uno dei camici bianchi, da quel che emerge, pare sia caduto a terra. La vicenda è destinata alla carta bollata. Sono intervenuti carabinieri del Reparto operativo di Corigliano Rossano e, in mattinata, sarà formalizzata una denuncia querela nei confronti degli autori del gesto. Che non è il primo, purtroppo, ma è solo uno dei tanti subiti dal personale sanitario già sotto stress per ragioni di organico.


Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top