L’operazione

Corigliano Rossano, scoperto arsenale in un rudere abbandonato

Oltre a munizioni e coltelli, sono stati trovati anche monili e orologi probabilmente frutto di un furto. Nel frattempo in città arrestato per spaccio un incensurato 

8
di Matteo Lauria
17 marzo 2022
10:31

Individuato un arsenale di armi e munizioni a Corigliano, mentre sul fronte dello spaccio è stato tratto in arresto un incensurato 38enne, di origine straniera. È il risultato a cui è pervenuto il Reparto territoriale dei carabinieri di Corigliano Rossano i cui militari sono impegnati in questi giorni su più versanti.

Finisce dietro le sbarre e poi rimesso in libertà, l’uomo di origine albanese fermato nelle ultime ore a bordo di un’autovettura all’interno della quale è stata rinvenuta una busta contenente due involucri termo sigillati con circa 10 grammi (in pietra e polvere) di cocaina e 20 grammi di sostanza da taglio “mannite”. Dovrà rispondere di detenzione illecita di sostanza stupefacente.


I militari, inoltre, hanno individuato un rudere disabitato sempre nel coriglianese, all’interno del quale sono state rinvenute svariate cartucce da caccia e colpi per pistola di vario calibro, coltelli di varia tipologia, una busta termosaldata con sostanza mannite e materiale da confezionamento unitamente a refurtiva consistente in monili ed orologi. Il materiale è stato posto sotto sequestro penale a carico di ignoti. Le attività sono state svolte in stretto coordinamento con i giudici della procura del tribunale di Castrovillari.

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top