Maxisequestro

Corigliano Rossano, una tonnellata di pesce avariato nel frigo di un lido: sanzionato il titolare

I militari della guardia costiera nel corso dell'ispezione hanno rinvenuto un ingente quantitativo di prodotto ittico di vario genere detenuto in violazione della normativa in materia di pesca a tutela del consumatore

di Redazione
27 luglio 2021
10:22

Lo scorso 26 luglio, il personale militare della guardia costiera, durante i controlli sulla sicurezza della balneazione inseriti nell’ambito della operazione “Mare Sicuro 2021”, ha effettuato una ispezione all’interno di una struttura balneare, con servizio di ristorazione, sita nel Comune di Corigliano Rossano rinvenendo circa 900 kg di prodotto ittico di vario genere detenuto in violazione della normativa in materia di pesca a tutela del consumatore. Sono emerse gravi irregolarità circa la detenzione del prodotto in questione il quale, privo dell’idonea documentazione volta ad attestare la tracciabilità dello stesso, veniva conservato in celle frigo pronto per essere commercializzato.

Pertanto, il prodotto veniva posto sotto sequestro per poi essere destinato alla distruzione a seguito del giudizio di non idoneità al consumo umano espresso dal servizio veterinario dell’Asp di Cosenza intervenuto sul posto per coadiuvare i militari durante la fase ispettiva. Al trasgressore è stata irrogata una sanzione di euro 1.500,00. Il comportamento illecito accertato e sanzionato costituisce un pericolo per tutti i consumatori finali, in quanto i suddetti prodotti non eseguono i corretti protocolli atti a garantire la tracciabilità del prodotto, ovvero ad attestarne la provenienza.


L’attività repressiva continuerà con il monitoraggio di tutte le fasi della filiera della pesca, dalla cattura del prodotto con l’ausilio dei mezzi navali ed aerei, fino ad arrivare al trasporto e la commercializzazione del prodotto ittico.     

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top