Corigliano, viola i domiciliari e il coprifuoco notturno: 19enne in manette

Accusato di rapina, il giovane beccato in orario non consentito ha tentato anche la fuga dalla caserma. È stato bloccato e trasferito in carcere

16
di Matteo Lauria
4 febbraio 2021
10:40
I carabinieri di Corigliano
I carabinieri di Corigliano

Non solo viola le misure restrittive anti-covid ma evade anche la misura cautelare a cui è sottoposto e tenta la fuga dalla caserma. È accaduto nelle ultime ore a Schiavonea dove i carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro e della Compagnia d’Intervento Operativo del 14° battaglione di Vibo Valentia durante i controlli straordinari notturni hanno arrestato un 19enne del posto per le ipotesi di reato di evasione e resistenza a pubblico ufficiale.

I militari hanno fermato il giovane presso un distributore automatico di sigarette durante la notte, nella fascia oraria di coprifuoco varata dal governo in materia di Covid. Il 19enne è accusato di rapina aggravata dall’uso di una pistola, perpetrata a novembre ai danni di un tabaccaio del posto. Portato in caserma, durante le attività di rito, ha tentato nuovamente la fuga, spintonando i militari.  È stato prontamente bloccato e successivamente tradotto nella Casa Circondariale di Castrovillari, in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.  


guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top