Coronavirus a Laino Borgo, serve referto di negatività per chi rientra da fuori regione

L'ordinanza del sindaco Mariangelina Russo si muove nell'ottica della tutela della salute

25
di Vincenzo Alvaro
1 dicembre 2020
18:25

Coloro che si trovano fuori regione e intendono recarsi a Laino Borgo per un lasso di tempo superiore alle 24 ore dovranno inoltrare comunicazione al protocollo del comune almeno due giorni prima e soprattutto trasmettere copia di un referto di negatività Covid, eseguito in un laboratorio pubblico o privato.

 


Lo prevede l'ordinanza firmata dal sindaco, Mariangelina Russo, che viene motivata come necessaria per «tutelare la salute pubblica e prevenire eventuali situazioni di pericolo» con l'approssimarsi del periodo delle festività natalizie che potrebbe registrare i rientri di molti concittadini che lavorano lontano dalla Calabria.

 

Nella stessa ordinanza il primo cittadino prevede il divieto di ingresso e spostamento a quelle persone sottoposte alla misura di isolamento domiciliare per provvedimento dell'autorità sanitaria perché risultate positive al Covid «fino all'accertamento della guarigione».

 

Inoltre è fatto obbligo di comunicare al proprio medico di base e al sindaco «l'eventuale positività accertata» attraverso test rapidi soprattutto se effettuati in strutture private.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top