Coronavirus a Lamezia Terme, i casi positivi e gli aggiornamenti in tempo reale

L'evoluzione del contagio da Covid-19 nella Città della Piana: casi positivi, notizie e aggiornamenti

22
di Redazione
22 marzo 2020
11:16

Una tenda montata dalla Protezione civile all'esterno del pronto soccorso dell'ospedale è il simbolo che anche a Lamezia Terme si combatte con l'emergenza coronavirus. 

LEGGI ANCHE: Coronavirus in Calabria, tutti gli aggiornamenti in tempo reale

 

20 maggio

Un caso positivo in reparto

Una donna ricoverata nel reparto di Ginecologia ed Ostetricia risulta positiva la Covid. Scattano i tamponi a tappeto su personale medico e non solo. E' parente del nucleo positivo di Pianopoli 

26 aprile

Un caso a Falerna

Si tratta di un operatore sanitario che lavora fuori e aveva da tempo adottato misure di prevenzione ed isolamento.

 

15 aprile

Aumentano i contagi nel Lametino

Altri sei casi vengono registrati a Serrastretta e un altro a Pianopoli. Si tratta di persone legate da vincoli di parentela. In totale in nove si sarebbero contagiati. 

 

14 aprile

Primo caso a Pianopoli 

Si tratta di un parente dell'uomo risultato positivo a Serrastretta. L'uomo sta bene ed è in quarantena ella propria abitazione

9 aprile

Un contagio a Serrastretta

Si tratta di un uomo di 49 anni che non è in gravi condizioni di salute ed è domiciliato in quarantena

7 aprile 

Positiva una donna 

Ha 61 anni ed è casalinga l'ultimo caso di contagio a Lamezia Terme. La donna si trova ricoverata al Pugliese Ciaccio di Catanzaro. 

3 aprile 

Secondo vittima lametina

Non ce l'ha fatta il settantenne lametino ricoverato dal 19 marzo scorso nel reparto di Terapia Intensiva di Catanzaro. L'uomo, era un sindacalista conosciuto in città ed era rientrato ai primi di marzo dalla Toscana. Le sue condizioni erano apparse subito delicate. Positiva al Covid-19 anche la moglie. 

1 aprile

Prima vittima: un uomo di Gizzeria

Si spegne dopo 14 giorni di ricovero un insegnante di Gizzeria di 61 anni. Le sue condizioni erano apparse da subito gravi. Era arrivato alla tenda di pretriage di Lamezia con una polmonite in corso. 

26 marzo

Aumentano i contagi

Positivi un uomo di ottanta anni e una donna di 47, originaria di Feroleto Antico. L’uomo si trova ricoverato, mentre la donna è domiciliata.

25 marzo

Positivi un uomo e una donna

Si tratta di una donna di 76 anni e di un uomo di origine marocchina di 66 anni. Per la settantaseienne non risultano al momento contatti con persone venute da fuori. L’uomo di origine marocchina, invece, sarebbe rientrato dalla Liguria.

22 marzo 

Positivi i familiari di alcuni contagiati

Sale a sei il numero dei casi di Covid-19 a Lamezia città. Ad incrementare il numero persone legate da vincoli di parentela ad altri infettati.

21 marzo

Ancora un caso, è un autostraportatore

L'uomo, 44 anni, era rientrato dal Nord. Al momento non è grave ed domiciliato.

20 marzo

Terzo contagio in città

È un settantenne rientrato dalla Toscana, precisamente da Pisa. Per lui si rende necessaria la terapia intensiva. 

19 marzo

Altro caso a Gizzeria

E’ la moglie del sessantunenne ricoverato il giorno prima. Per lei viene disposta la terapia domiciliare e l’isolamento, mentre il marito rimane in terapia intensiva in gravi condizioni.

18 marzo

Altri due casi

Si tratta di un uomo di 61 anni di Gizzeria che viene ricoverato in terapia intensiva. Aveva avuto contatti con persone della Lombardia. Nei giorni scorsi si era recato nella tenda di pre triage dell’ospedale Giovanni Paolo II di Lamezia Terme per la prima batteria di controlli e successivamente era stato portato al Pugliese Ciaccio di Catanzaro dove il primo tampone ha dato esito positivo. Poi  la conferma anche dall’Istituto Superiore di Sanità. Ad essere positiva anche la moglie del primo contagiato. Dopo 48 ore dall’accertamento del caso di positività al Covid-19 del marito, anche per la donna risulta il Covid-19.  Si trovava già in isolamento come previsto dalle disposizioni di sicurezza e dall’apposita ordinanza emanata dal Comune di Lamezia Terme.

16 marzo

Primo caso positivo a Lamezia Terme

È un lametino di cinquanta anni rientrato da Bergamo dove lavorava. L’uomo era ritornato dalla Lombardia il cinque marzo dopo avere perso il lavoro, dopo qualche giorno ha iniziato ad accusare malessere e si è sottoposto alla batteria dei controlli che ne hanno riscontrato il contagio.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio