Coronavirus, a Cosenza morto un anziano di San Lucido: è l'ottavo decesso in Calabria

Deceduto nella notte un 75enne. Era ricoverato in rianimazione all'ospedale dell'Annunziata di Cosenza. Sale a otto il bilancio delle vittime da Covid 19 in Calabria

950
di Salvatore Bruno
24 marzo 2020
08:26

Arriva una nuova, dolorosa notizia dall’Annunziata di Cosenza. Nel corso della notte è morto in rianimazione Franco Cittadino, 75 anni, di San Lucido.

In ospedale dall'11 marzo scorso

Dopo il decesso di Gianni Mazza si tratta della seconda vittima della cittadina tirrenica. L’uomo aveva lavorato all’Enel prima di andare in pensione. Aveva accusato i sintomi del coronavirus l’11 marzo scorso. Nei suoi confronti la malattia è stata particolarmente aggressiva tanto da richiederne l’immediato ricovero in terapia intensiva. Fino al decesso.

Le altre vittime in Calabria

La provincia di Cosenza sta pagando il tributo più alto in Calabria, in termini di vittime da Covid 19. Sono quattro dopo la morte di Paolo Oliva di Rende, Salvatore Adornato di Paola e, appunto, di Gianni Mazza di San Lucido. Una la vittima a Crotone, un 65enne deceduto all’ospedale San Giovanni di Dio a Crotone mentre nel reggino hanno perso la vita due persone al Grande Ospedale Metropolitano, un uomo di 69 anni e una donna di 82 anni e un dipendente comunale di Montebello Jonico.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio