Coronavirus, l’Istituto superiore di sanità: «Misure al Sud hanno funzionato»

Lo ha spiegato il presidente, Silvio Brusaferro: «Ma i dati degli ultimi giorni non devono farci abbassare la guardia, affinché le zone bianche non diventino rosse»

210
di Redazione
10 aprile 2020
14:56

«Come ci dobbiamo muovere? I dati di oggi sono il riconoscimento della strategia efficace adottata.  Ma non dobbiamo illuderci», e nella cosiddetta fase 2 le misure «dovranno sicuramente essere su scala nazionale perché anche nelle zone dove abbiamo comuni 'bianchi', senza casi di Covid-19, se non siamo molto attenti a seguire certe misure, un 'bianco' può diventare 'rosso' intenso, specie nelle piccole comunità». Lo ha detto il presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro.

 

«Quando ci fu la fuga dalla zona rossa del Nord, con tutti quelli che si trasferirono al Sud - ha ricordato - guardammo quanto avvenne con grande preoccupazione, ma se poi in alcune regioni la diffusione del virus è stata limitata - ha sottolineato - è stato proprio perché le misure a livello nazionale hanno funzionato».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio