Coronavirus, all'ospedale di Gioia si lavora per i posti di Terapia intensiva

VIDEO | Anche se le apparecchiature ancora non ci sono, si accelera per eseguire il Piano regionale che potenzia il presidio ospedaliero della città del porto

914
di Agostino Pantano
16 marzo 2020
14:17

A Gioia Tauro, uno degli ospedali calabresi individuati per accogliere i pazienti in caso di saturazione dei reparti di terapia intensiva, si stanno eseguendo i lavori di sistemazione necessari per allestire il blocco straordinario. Le nostre telecamere sono entrate nella struttura dove gli operai sono al lavoro, negli stessi frangenti in cui è aperto il pronto soccorso, ci sono 20 ricoverati nel reparto di medicina, è operativo il Cup e i due laboratori eseguono solo prestazioni straordinarie.

Il piano regionale per far aumentare i 107 posti letto di terapia intensiva che sono pochi, sembra quindi andare avanti, indipendentemente dalle apparecchiature che non ci sono. Così ci conferma il direttore sanitario Zappone, che collega i lavori in corso ad un sopralluogo “degli ingegneri dell’ufficio tecnico dell’Asp avvenuto sabato”.  


Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio