Coronavirus Calabria, i tour operator di Marina di Gioiosa fanno rete contro la crisi

L'idea del musicista Armando Quattrone per convincere i visitatori tedeschi: «In Germania la Calabria ha un'immagine positiva»

di Ilario  Balì
14 maggio 2020
10:41
117

Un’app e un sito web per incentivare e destagionalizzare il turismo in Calabria in tempo di pandemia. Il progetto, ideato e finanziato da privati, parte dai b&b di Marina di Gioiosa Jonica, che hanno fatto rete con l’obiettivo di attutire gli effetti della crisi economica offrendo tutto quello che c’è da offrire in un unico pacchetto e competere con i tour operator internazionali.

 

«Mai come in questo momento difficile ci aiuta farci conoscere all’estero – spiega l’imprenditrice gioiosana Romina Agostino – facendo rete sono convinta che riusciremo ad attrarre molti turisti tedeschi. L’importante è credere nelle nostre ricchezze e andare avanti collaborando insieme».

 

L’applicazione sarà sponsorizzata in Germania da un testimonial d’eccezione, la popstar calabrese Armando Quattrone, gioiosano d’origine e innamoratissimo della sua terra. «La Calabria ha un’immagine positiva in Germania – afferma il musicista – spero di aver contribuito a questo anche io con il mio album, presentato nelle tv e nelle radio tedesche. Vogliamo semplicemente fare capire che qui c’è tutto quello che cercano per trascorrere un periodo di serenità».

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio