Coronavirus, Caronte cambia rotta nello Stretto: pagano anche i medici

La società modifica l'impostazione iniziale e dispone tariffe agevolate per sanitari e forze dell'ordine

42
di Redazione
14 aprile 2020
14:47

L'emergenza Coronavirus si è «rivelata più infida» e «lunga del previsto» e Caronte&Tourist che «ha preso su di sé l'onore, ma anche l'onere, di garantire le quattro corse giornaliere senza alcun contributo pubblico o rimborso, ha deciso di modificare l'iniziale impostazione» che prevedeva il trasporto gratuito per medici e forze dell'ordine che si spostavano tra Messina e Reggio Calabria in auto.

Ecco le tariffe agevolate

Da domani, infatti, anticipa la società in una nota, «tutto il personale delle professioni sanitarie, ma anche tutto quello appartenente alle forze dell'ordine e forze armate (compresi i vigili del fuoco) il cui apporto è spesso colpevolmente sottostimato, transiteranno con auto al seguito a una specifica tariffa agevolata di 22 euro andata e ritorno, previa verifica dei requisiti».

La Caronte&Tourist ricorda che «i passeggeri a piedi continueranno a transitare gratuitamente nella tratta tra Messina e Villa San Giovanni».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio