Coronavirus Casali del Manco, il momento più difficile nel giorno del Santo Patrono

Solo oggi 30 casi positivi in più. La comunità avrebbe dovuto festeggiare la figura di Papa Giovanni Paolo II, alla cui protezione la cittadina presilana è stata affidata nel settembre scorso. Intanto l’Asp chiarisce: le località turistiche montane escluse dalla zona rossa

42
di Salvatore Bruno
22 ottobre 2020
22:45
La chiesa matrice della frazione di Spezzano Piccolo e nel riquadro, Papa Wojtyla
La chiesa matrice della frazione di Spezzano Piccolo e nel riquadro, Papa Wojtyla

Doveva essere una giornata storica per Casali del Manco: quella dei festeggiamenti del Santo Patrono. Dei primi festeggiamenti nella breve storia di questo comune, nato da appena tre anni all’indomani della fusione tra Casole Bruzio, Trenta, Pedace, Serra Pedace e Spezzano Piccolo, benedetta dal referendum popolare.

Ricordano Giovanni Paolo II

La comunità attendeva di onorare la figura di Giovanni Paolo II nell’anniversario dell'inizio del suo pontificato, al quale il consiglio comunale e la Consulta dei Parroci ha affidato, nello scorso mese di settembre, la protezione della cittadina presilana a margine di una solenne seduta del civico consesso cui partecipò anche l’Arcivescovo Francesco Nolè.


Il messaggio dell'Arcivescovo

Proprio il presule di Cosenza-Bisignano, ha inviato ai casalini, nel difficile momento determinato dal diffondersi dei contagi da coronavirus, trenta in più solo nelle ultime ventiquattro ore, un messaggio di conforto e di speranza: «Papa Wojtyla ci ha traghettato dal secondo al terzo millennio – ha detto tra l’altro – con una salute malferma ma con tanta fede, speranza e tenacia. Auspichiamo che anche per voi sia un santo della speranza in questo momento di sofferenza».

Lorica non è zona rossa

Intanto arriva dal Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda Sanitaria di Cosenza una precisazione sulla delimitazione della zona rossa relativa a Casali del Manco e Celico, dalla quale sono escluse le località silane periferiche, distanti dai centri abitati e non interessate da alcun contagio. In particolare, nella nota esplicativa trasmessa ai due comuni, l’Asp cita a titolo di esempio Lorica, Silvana Mansio, Lagarò.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio