Coronavirus, è il calabrese Domenico Arcuri il supercommissario alle terapie intensive

L'amministratore delegato di Invitalia nominato dal premier Conte commissario al reperimento delle risorse sanitarie nazionali

di Redazione
11 marzo 2020
22:03
Il commissario alle terapie intensive Domenico Arcuri
Il commissario alle terapie intensive Domenico Arcuri

Domenico Arcuri, 49 anni, calabrese, è il “supercommissario” al reperimento delle risorse sanitarie nazionali, nominato dal premier Giuseppe Conte.

Chi è Domenico Arcuri

Arcuri, amministratore delegato di Invitalia (già Sviluppo Italia), l’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa.

Si è laureato in Economia e Commercio alla Luiss nel 1986 con una tesi sulla "Redditività economica e sociale degli investimenti pubblici nel Mezzogiorno". Dallo stesso anno ha lavorato all'Iri nella direzione pianificazione e controllo dove si è occupato delle aziende del gruppo posizionate nei settori delle telecomunicazioni, dell'informatica e della radiotelevisione, poi dal 1991 in Pars, joint venture tra Arthur Andersen e Gec nel settore della consulenza ad alto contenuto tecnologico, dove nel 1994 è diventato Amministratore Delegato.

Nel 2001 è diventato il partner responsabile italiano "Telco, Media e technology" di Arthur Andersen, poi acquisita da Deloitte.

Dal 2002 al 2007 partner in Deloitte, dove dal 2004 è stato amministratore delegato di Deloitte Consulting, dove ha realizzato un importante turnaround, riposizionando l'azienda nel settore della consulenza alle grandi aziende ed alle pubbliche amministrazioni e restituendole profili di visibilità e redditività. E’ stato membro del board europeo del network Deloitte.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio