Coronavirus a Corigliano-Rossano, contagiato un consigliere comunale

Dopo aver trascorso alcuni giorni nelle regioni del Nord aveva osservato la quarantena. Nel complesso sono 29 le persone ricoverate in ospedale in provincia di Cosenza. 22 nel reparto di malattie infettive dell'Annunziata, cinque in rianimazione e due al Ferrari di Castrovillari

47
di Salvatore Bruno
18 marzo 2020
20:36

Anche un consigliere comunale di Corigliano-Rossano ha contratto il coronavirus. Aveva trascorso alcuni giorni nel Nord Italia all'inizio di marzo e rientrando in Calabria aveva osservato la quarantena.

Costretto a rivolgersi ai sanitari

Nella serata di ieri, martedì 17, aveva iniziato ad accusare i sintomi della patologia. Per questo si era rivolto alle autorità sanitarie. Il tampone ha dato esito positivo. Adesso è in attesa di ricovero.

 

LEGGI ANCHECoronavirus in Calabria, salgono i casi positivi: tutti gli aggiornamenti 

Cinque persone in rianimazione

Intanto sono salite a cinque le persone affette dal Covid 19 in cura nella rianimazione dell’Annunziata di Cosenza. Altre 22 sono invece ospiti dell’unità operativa di malattie infettive per un totale di 27 soggetti complessivamente ricoverati nel presidio ospedaliero del capoluogo.

Sette pazienti di San Lucido

Di queste ben sette sono di San Lucido dove sono scattate alcune misure straordinarie da parte della presidente della Regione Jole Santelli. Altri due soggetti positivi sono al Ferrari di Castrovillari in attesa di trasferimento.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio