Coronavirus, a Corigliano Rossano due casi sospetti: c'è una bambina

Si tratta di un 26enne e di una bimba la cui madre ha contratto il Covid. Entrambi sono in isolamento domiciliare in attesa dell’esito dei tamponi

 

480
di Matteo Lauria
21 agosto 2020
14:12
Pronto soccorso - Ospedale di Rossano
Pronto soccorso - Ospedale di Rossano

Due sospetti Covid in isolamento: si tratta di un giovane 26enne che ha avuto contatti con pazienti positivi, e di una bimba la cui madre ha contratto il coronavirus.  Ai sanitari del pronto soccorso “Nicola Giannettasio” di Rossano il 26enne è apparso sin dalle prime battute un caso preoccupante in quanto i sintomi riscontrati rientrano pienamente nelle linee guida: febbre, polmonite e Tac risultata positiva. Appena dopo si è proceduto al trasferimento a Cosenza dove i sanitari hanno processato il tampone dei cui esiti si è in attesa.

 

Nel frattempo il giovane è stato trasferito nella propria abitazione in isolamento. Stesso percorso per la bimba la cui mamma è risultata positiva al Covid-19.  Per la piccola, dopo le prime cure ed accertamenti operati dai camici bianchi, è stato disposto l’isolamento.    

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio