Covid-19, Cotticelli illustra le aree di emergenza dell’Asp di Crotone

In una nota il commissario ad acta per la sanità spiega come sono organizzati i diversi ambiti sanitari per affrontare l’emergenza

di D. A.
26 marzo 2020
12:23

Il commissario alla sanità, Saverio Cotticelli ha illustrato, in una nota, il piano di emergenza Covid 19 per l’organizzazione dei diversi ambiti sanitari dell’Asp di Crotone.   

Area prevenzione

È stata realizzata una specifica centrale operativa che garantisce, segnalato un caso COVID 19 positivo, l’esecuzione dell’indagine epidemiologica per l’individuazione dei contatti stretti e le conseguenti misure di sanità pubblica previste per gli stessi.

Area distrettuale

È stato predisposto un nucleo ad hoc per l’esecuzione dei tamponi in ambito territoriale. È inoltre in corso di approvazione il progetto relativo alla realizzazione di tre Unità Speciali di Continuità Assistenziale, finalizzate alla presa in carico dei pazienti Covid19 positivi (gestione clinico assistenziale e supporto psicologico)

 

Area ospedaliera

Nell’ambito del pronto soccorso, e specificatamente in una tenda della protezione civile, viene eseguito il pre-triage ai pazienti che presentano sintomi compatibili con Covid19. Nella medesima tenda viene anche praticato, ove necessario, un rx grazie ad una postazione mobile.

Reparto Covid 19

È stato realizzato un reparto Covid 19 nell’ambito dell’ex reparto di Medicina d’Urgenza e del reparto UTIC. Il reparto dispone di complessivi 50 posti letto di cui 8 già predisposti per la terapia intensiva. Il reparto dispone, tra le sale di degenza, di 2 posti di osservazione per i soggetti che accusano una sintomatologia compatibile con Covid19 e per i quali si attende l’esito del tampone.Nell’ambito del presidio ospedaliero sono presenti 6 ventilatori per la gestione del paziente critico. Disponiamo inoltre di altri 8 ventilatori per la gestione del paziente con NIV. La struttura è inoltre dotata di 8 caschi da CPAP. Il reparto Covid19 dispone inoltre di un rene artificiale ad hoc per pazienti positivi e di un ecografo portatile; è atteso per la giornata di oggi l’arrivo di una apparecchiatura radiografica portatile. 

 

Inoltre, grazie alla collaborazione con le forze dell’ordine viene effettuata una geolocalizzazione dei pazienti Covid19 e dei contatti stretti, al fine di garantire la massima sorveglianza possibile sugli stessi. «Siamo in costante contatto con la prefettura – ha concluso al termine della nota Cotticelli -, con cui vengono definite le azioni strategiche per la gestione dell’emergenza».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio