Coronavirus, congelata l’ordinanza della Calabria sulle scuole: si decide domani

VIDEO | La governatrice Santelli era pronta a decretare lo stop alle lezioni in considerazione dei numerosi rientri di residenti dal Nord ma il Governo intende emanare un provvedimento che riguardi tutti i territori senza contagi conclamati

628
di Luana  Costa
24 febbraio 2020
20:56

Sarà valutata domani nel corso di un tavolo d'emergenza previsto a Roma alla presenza del presidente del Consiglio Giuseppe Conte e del ministro della Salute Roberto Speranza l'emanazione di un provvedimento unico che conterrà le misure volte a contenere la diffusione del coronavirus in tutte le regioni in cui non si sono ancora registrati contagi. La decisione è stata assunta dopo la proposta di ordinanza predisposta questa mattina dalla presidente della Regione Jole Santelli tesa ad evitare il propagarsi del virus entro i confini regionali. L'ordinanza prevedeva la chiusura delle scuole, delle università, la sospensione di ogni manifestazione pubblica e una stretta sui controlli anche per i voli nazionali in arrivo negli scali calabresi.  

 

Il caso Calabria e il problema dei rientri 

«Al momento il ministero ci ha confermato che domani ci sarà un tavolo d'emergenza e decideranno una linea comune per tutte le regioni che non hanno avuto casi conclamati», ha detto la presidente della Regione. «Io ho spiegato ovviamente che c'è una peculiarità Calabria che è determinata dal fatto che i provvedimenti assunti per altre regioni hanno portato moltissima gente a rientrare».

E infatti il principale problema della Calabria risiede nei numerosi casi di rientro che si stanno registrando in queste ore dalle zone rosse della Lombardia e del Veneto. "Chiedo alle persone che arrivano dalle zone interessate e cioè dagli undici comuni posti sotto restrizione di contattare il loro medico curante. Le persone interessate devono assolutamente contattare le autorità sanitarie».

 

Nuovo vertice domani in prefettura

Intanto per domani è previsto un nuovo vertice in Prefettura a Catanzaro a cui parteciperanno tutti i prefetti delle cinque province calabresi, le forze dell'ordine e i tre responsabili dei tre ospedali hub.

Luana Costa

 

 

 

 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio