Coronavirus, per la Germania tutta Italia è zona rossa. Si salva solo la Calabria

Per chi proviene dalle regioni italiane previsto un periodo di quarantena poiché considerate ad alto rischio. Tutte, tranne la punta dello Stivale

di Redazione
30 ottobre 2020
13:00

Tutta l'Italia, ad eccezione della Calabria, è considerata zona ad alto rischio in Germania, coinvolta nelle restrizioni di viaggio imposte da Berlino, che prevedono un periodo di quarantena per chiunque provenga dal nostro Paese a meno che non venga presentato un recente risultato negativo ai test per il coronavirus.

Oltre all’Italia, la Germania ha dichiarato zone ad alto rischio anche Croazia, Slovenia, Bulgaria, Ungheria, Cipro, e la quasi totalità dell’Austria.

I casi in Italia

Intano è stato registrato un nuovo record di contagi da coronavirus in Italia: sono 26.831 i casi emersi in 24 ore (2.997 più di mercoledì), su un totale di 201.452 tamponi eseguiti - secondo il bollettino di oggi - e 217 i decessi (ieri erano stati 205), che portano il totale a 38.122 dall'inizio dell'emergenza. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 1.651, con un incremento di 115 unità.

Le regioni più colpite

La Lombardia, con 7.339 i nuovi casi e 57 morti, resta la regione più colpita. In Campania sono stati 3.103 i nuovi contagi emersi in 24 ore: si tratta del dato più alto registrato in un sol giorno nella Regione dall'inizio dell'emergenza e, per la prima volta, di un dato superiore ai 3.000 casi. Nel Piemonte sono stati registrati 2.585 nuovi casi di Covid. Più di 2mila casi (2371) anche in Veneto e 16 decessi. Il Lazio sfiora i 2mila nuovi casi (1.995), su oltre 25mila tamponi, e 15 i decessi. Dati non confortanti che fanno prospettare un nuovo quanto imminente lockdown.

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio