Gioia Tauro, cibo donato gettato nella spazzatura. La Caritas: «Vergogna»

La condanna dei volontari della parrocchia di Sant'Ippolito: «Se avete da mangiare non venite, se prendete e non avete bisogno rubate ai poveri »

di Redazione
14 aprile 2020
18:50

Un'immagine che vale più di tante parole: un cassonetto della spazzatura con dentro alcuni pacchi di pasta, dei cartocci di latte e altri generi alimentari che erano stati distrubuiti nelle ore precedenti dei volontari della Caritas di Gioia Tauro.

 

Una fotografia che fa male, soprattutto a chi dedica tempo agli altri e rischia da giorni pur di dare una mano a chi ha più bisogno. Un gesto che ha lasciato basiti i volontari della Caritas Sant'Antonio della parrocchia di Sant'Ippolito di Gioia Tauro 

 

«Siamo proprio senza parole - scrivono sul profilo Facebook del gruppo parrocchiale - Uno scempio del genere non ce lo saremmo mai aspettato. Gli operatori Caritas e le varie associazioni in questo periodo hanno abbandonato tutto, la famiglia, la propria vita per essere sempre a vostra disposizione».

 

«Se avete da mangiare non venite alla Caritas o alle associazione per poi buttare ciò che ricevete . Ricordate che se le prendete e non avete bisogno: rubate ai poveri e quindi rubate a Dio e chi ruba a Dio deve stare attento. Vi dico ancora: se non avete bisogno non venite perchè ci sarà un nostro fratello che avrà fame. Questo è grave».

 

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio