Coronavirus, a Gioia Tauro altri sei casi: venti i contagi in totale

A darne notizia il sindaco su facebook che annuncia pure la chiusura del cimitero per 5 giorni dal 31 ottobre e quella delle principali piazze dalle 18 alle 5

69
di Redazione
27 ottobre 2020
15:26

Altri sei casi positivi di coronavirus sono stati accertati a Gioia Tauro. A renderlo noto è il sindaco Aldo Alessio attraverso la pagina Facebook ufficiale del comune. I casi totali di positività salgono dunque a 20.

Il sindaco annuncia pure di «aver appreso della positività di un alunno di una classe della scuola primaria Collodi già in quarantena da nove giorni e per tanto in via precauzionale sarà sottoposta a tampone l’intera classe, professori compresi.

I dati attualmente in crescita esponenziale, hanno già comportato l’adozione di misure più restrittive come le due nuove ordinanze, riguardanti la chiusura del cimitero comunale dal 31 ottobre al 04 novembre e il contingentamento degli ingressi negli altri giorni, nonchè la limitazione alla partecipazione ai funerali ai soli parenti stretti e la chiusura delle principali piazze cittadine fino al 24 novembre dalle 18:00 alle 5:00 del giorno successivo».

«È ovvio che tutte queste nuove limitazioni avranno il loro effetto se tutti rispetteremo scrupolosamente tutte le norme igienico-comportamentali previste. Invitiamo dunque a limitare il più possibile i propri spostamenti ai soli casi di necessità. In caso di esposizione al SARS-CoV2 è utile l’utilizzo dell’applicazione Immuni App, strumento utile per la ricostruzione della catena dei contatti. Facciamo appello affinchè prevalga il senso di responsabilità al fine di rispettare la salute di tutti, soprattutto delle persone più fragili e a rischio di fronte a questo terribile virus».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio