Coronavirus Lamezia, 11 casi in più. Positive anche due ginecologhe dell’ospedale

I numeri aumentano di giorno in giorno. È in corso una riunione tra i vertici della sanità cittadina, il sindaco Mascaro, il parlamentare Furgiuele e il commissario Saverio Cotticelli 

116
di Tiziana Bagnato
30 ottobre 2020
18:03

È sempre più critica la situazione dei contagi da Coronavirus a Lamezia Terme. Undici i casi resi noti oggi dall’Asp che si uniscono ai precedenti per un totale di 77, ma sono diversi gli altri che devono essere ancora conteggiati e comunicati a causa dei ritardi nella trasmissione dei dati.

 

In questo momento è in corso una riunione tra il commissario ad acta Saverio Cotticelli, il direttore sanitario dell’ospedale Lamezia, il dipartimento Prevenzione Asp, operatori sanitari, il parlamentare Domenico Furgiuele, Francesco Curcio in sostituzione  del deputato Giuseppe D'Ippolito, il sindaco Paolo Mascaro, l’assessore alla Salute Luzzo e il presidente e componenti Commissione Sanità Comune Lamezia.


Si aggrava la situazione in ospedale. Due le ginecologhe risultate in queste ore positive al Covid. Si tratta di due professioniste interne allo stesso gruppo di lavoro “tamponato” una settimana fa circa quando un’altra ginecologa e una paziente erano risultate positive. Nell’immediato il test diede esito negativo ma nel frattempo le due donne hanno iniziato ad accusare sintomi.

 

Una di queste, a casa con febbre, ha effettuato il tampone antigenico e attende che gli venga somministrato il tampone molecolare affinché possano essere messe in moto tutte le procedure burocratiche del caso, tra le quali la quarantena.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio