Coronavirus a Lamezia, dal mondo della finanza attrezzature mediche per il Giovanni Paolo II

Ottima Mediazione e Esc Group consegneranno ventilatori, ecografi e carrelli alla struttura sanitaria. Donato il budget charity agli ospedali delle città in cui hanno sede

269
di T. B.
16 aprile 2020
16:48

Ventilatori, ecografi, carrelli ma anche altro. Sono parte delle attrezzature mediche che domani la società Ottima Mediazione donerà all’Ospedale Giovanni Paolo II di Lamezia. L’evento di consegna sarà alle 12 a Palazzo Stella, in piazza Stocco, e vedrà la presenza del sindaco Paolo Mascaro e del primario del reparto di Rianimazione Anna Monardo.

 

Ottima Mediazione srl, che ha una delle sedi operative a Lamezia Terme, ha deciso insieme a Esc Group e Cfe Finance di devolvere per mano dell'amministratore unico Pietro Greco alla città gli strumenti richiesti dal reparto di rianimazione dell'ospedale di Lamezia Terme per poter essere più vicini possibili alla comunità.

 

Poche settimane fa Ottima Mediazione e Esc Group hanno deciso di devolvere in favore della lotta al Covid-19 l’intero budget 2020 destinato alla charity riuscendo, inoltre, a coinvolgere nel progetto uno degli investitori internazionali con cui collaborano, CFE Finance Group, che ha moltiplicato gli aiuti.

 

«Vogliamo dare un contributo alle eccellenze ospedaliere delle città in cui hanno sede i nostri uffici: il Policlinico di Milano, il Sant’Orsola di Bologna, lo Spallanzani di Roma, il Cutugno di Napoli e il Giovanni Paolo II di Lamezia Terme, poiché ci è sembrato doveroso reinvestire parte dei nostri utili, in quei luoghi in cui generalmente operiamo. In Calabria ed in particolar modo a Lamezia Terme si concentrano i nostri sforzi».

 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio