Coronavirus Lamezia, tredici casi tra medici e infermieri: è allarme contagi in ospedale

Attesi nel pomeriggio i risultati di altri tamponi che potrebbero aggravare il bilancio. Cinque prestano servizio proprio nel reparto dedicato ai pazienti affetti da covid

di Tiziana Bagnato
22 dicembre 2020
14:01

È allarme Coronavirus all’interno del Giovanni Paolo II di Lamezia Terme. Ben tredici i sanitari tra medici e infermieri che sono risultati positivi in queste ore. Cinque di questi sono infermieri in servizio nel reparto Covid di recente apertura.

Si tratta di personale in buone condizioni di salute, ma il numero elevato di contagi preoccupa sia per la catena preventiva di quarantene che potrebbe scatenare con la potenziale scoperta di altri casi, sia perchè perché l’ospedale di Lamezia da anni lavora con risorse umane ridotte al lumicino e sempre sul filo del rasoio.


Il fatto che tredici unità abbiano contratto il virus potrebbe diventare un boomerang andando ad indebolire ulteriormente la pianta organica. Nel pomeriggio sono attesi gli esiti di altri tamponi che potrebbero aggravare ulteriormente il bilancio.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio