Coronavirus, Laratta: «Calabria al collasso e c'è chi pensa alle candidature per le regionali»

Ospedali in affanno e contagi fuori controllo: in questa situazione secondo l'ex parlamentare «andrebbero sospese le elezioni e commissariata la Regione, per cancellare ogni traccia delle fallimentari scelte fatte dalle giunte regionali»

176
di Redazione
2 novembre 2020
08:02
Il presidente ff della Regione Nino Spirlì
Il presidente ff della Regione Nino Spirlì

«Perso ogni vantaggio, la Calabria ormai è al collasso e si avvia verso il Lockdown generalizzato. Gravissima situazione negli ospedali, contagio fuori controllo. Vent’anni di gravissimi ritardi nella sanità. Ma l’ultimo anno è stato di totale fallimento». Così il giornalista e politico calabrese Franco Laratta.

 

«Una situazione drammatica che pagheremo tutti. Non doveva finire così - incalza l'ex parlamentare -. E c’è pure chi ha il coraggio, in questi momenti drammatici, di pensare alle candidature per le regionali. Ci troviamo di fronte alla peggiore classe politica e dirigente di sempre».


«Se fosse possibile, andrebbero sospese le elezioni e commissariata la Regione, ormai in pieno fallimento. Per qualche anno si tratterebbe soltanto di cancellare ogni traccia delle fallimentari scelte fatte dalle diverse giunte regionali, mentre il Consiglio regionale da qualche legislatura a questa parte, si è rivelato per la sua completa inutilità. La Regione Calabria è ormai fallita - conclude Laratta -. Ammetteterlo è un primo passo per avviare la sua ricostruzione».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio