Coronavirus, migliorano tre pazienti grazie al farmaco contro l'artrite

Lo ha comunicato il direttore dell'unità di immunologia clinica del Pascale Paolo Ascierto, che ha fatto il punto della situazione sull'uso all'ospedale Cotugno di Napoli del Tolicizumab

di Redazione
13 marzo 2020
14:06

Buone notizie arrivano da Napoli, dove la somministrazione del farmaco contro l'artrite a pazienti colpiti dal Covid 19 pare stia dando buoni risultati.

 

«Da sabato abbiamo trattato 6 pazienti tutti intubati. Di questi, 3 hanno avuto un miglioramento importante. Il primo paziente ha evidenziato segni di miglioramenti alla Tac di controllo effettuata ieri sera».

 

Lo ha dichiarato all'Ansa Paolo Ascierto, direttore dell'unità di immunologia clinica del Pascale. Il medico napoletano fa il punto della situazione sull'uso all'ospedale Cotugno di Napoli del Tolicizumab, l'anticorpo monoclonale utilizzato per il trattamento dell'artrite reumatoide sulla polmonite indotta dal coronavirus. Si ipotizza di stubare il paziente se rimarrà stabile. 

 

Ieri Walter Ricciardi, membro dell'esecutivo dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) e consulente del ministero della Salute, durante la trasmissione Agorà su Raitre, aveva dichiarato che era iniziata una interlocuzione «con l'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) per avviare un protocollo su tutto il territorio nazionale» che possa valutare l'efficacia del farmaco contro l'artrite reumatoide testato a Napoli per la cura di effetti infiammatori gravi causati da Covid-19.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio