Coronavirus a Oppido: salgono a 21 i positivi nel focolaio di Messignadi

Si tratta di due persone già sottoposte a regime di quarantena obbligatoria per contatti diretti con i nuclei familiari contagiati nella frazione sottoposta a zona rossa

4
di Redazione
11 settembre 2020
12:50

Salgono a 21 i positivi al Covid-19 a Messignadi, frazione di Oppido Mamertina. La notizia è stata data dal sindaco del piccolo centro aspromontano della provincia di Reggio Calabria Bruno Barillaro

 

«L’Asp di Reggio Calabria - scrive il primo cittadino sul profilo Facebook del Comune - ha dato comunicazione di due nuovi casi di positività al covid-19 nella frazione di Messignadi. Si tratta di due persone già sottoposte a regime di quarantena obbligatoria in quanto hanno avuto contatti diretti con persone appartenenti ai nuclei familiari originariamente contagiati. Auguro loro una pronta guarigione. Il numero totale delle persone ad oggi risultate positive e tutte residenti a Messignadi ammonta a 21. Ciononostante la situazione permane sotto controllo, ricordo ancora una volta la necessità di non abbandonare le precauzioni acquisite negli ultimi mesi».

 

La frazione di Messignadi è l'unica zona rossa in Calabria, istituita dalla presidente Jole Santelli il 29 agosto scorso, quando furono riscontrati 13 casi di Covid-19 tra i quali una bambina di due anni. Il giorno successivo alla decisione della Regione Calabria, tutti membri dell'amministrazione comunale avevano deciso di porsi in isolamento volontari per il contagio di un assessore comunale. Dalla fine di agosto, quindi, sono stati scoperti altri 8 positivi.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio