Coronavirus, otto positivi a spasso per Reggio Calabria: denunciati

Oltre 66mila persone controllate in due settimane. Fitti i controlli della Prefettura reggina in particolar modo nei giorni festivi

di Redazione
14 aprile 2020
12:13

Sono otto le persone positive al coronavirus che hanno violato la quarantena uscendo dalle proprie abitazioni nonostante l’assoluto divieto posto dalle autorità.

 

È quanto emerge dal report dei controlli fornito dalla Prefettura di Reggio Calabria nel periodo che va dal 27 marzo al 12 aprile. Ora, per loro, si profila una denuncia penale. I numeri raccontano di controlli serratissimi con ben 66.153 persone sottoposte a verifiche.

 

Le sanzioni per mancato giustificato motivo sono state 2.091. Ben 25, invece, coloro che sono stati denunciati per falsa attestazione o dichiarazione a pubblico ufficiale o false dichiarazioni sulla identità o su qualità personalità proprie o di altri.

 

Sono 59 le persone denunciate per altri reati. Anche sul fronte degli esercizi commerciali i controlli sono stati poderosi. Sono state 13.837 le attività sottoposte a verifiche. Di queste 125 sono state sanzionate, mentre sono 10 gli esercizi commerciali chiusi provvisoriamente. Sei quelli chiusi quale sanzione amministrativa accessoria.

 

Anche nella giornata di ieri, come testimoniano foto e video, i controlli di Pasquetta sono stati molto stringenti da parte di tutte le forze di polizia. La città ed anche la provincia sono risultate praticamente deserta, a dimostrazione dell’ottimo lavoro svolto in termini di prevenzione.

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio