Coronavirus nel Cosentino, contagiato un medico del 118 in servizio a Paola

Il professionista è asintomatico. Già scattate le misure di contenimento. Tra i sanitari del servizio di emergenza è il secondo caso dall'inizio dell'epidemia

di Salvatore Bruno
22 aprile 2020
11:42

Un medico del 118 in servizio nella postazione di Paola è risultato positivo al coronavirus. Secondo quanto si è appreso è un soggetto asintomatico.

Misure di contenimento

Sono già scattate le misure di contenimento dell’infezione attraverso il monitoraggio dei familiari e delle persone con cui il medico è entrato in contatto nelle ultime due settimane. Tutto il personale in servizio sui mezzi di soccorso, fin dall’inizio dell’emergenza, è stato sottoposto a screening.

LEGGI ANCHE: Coronavirus Calabria: contagi, decessi e guarigioni. Tutti gli aggiornamenti

Attenzione alle zone rosse

L’attenzione si è focalizzata in particolare sugli equipaggi operanti nelle aree dichiarate zona rossa con ordinanza della presidente della Regione, quindi Rogliano per il Savuto, Trebisacce per quello di Oriolo, San Marco Argentano in virtù del focolaio della vicina Torano Castello e appunto Paola, confinante con San Lucido.

Infermiere verso la guarigione

A bordo delle ambulanze sono complessivamente impegnati oltre 500 operatori. Si tratta del secondo contagio, dopo quello di un infermiere ormai sulla via della piena guarigione.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio