Coronavirus nella Locride, i sindaci insorgono: «Fate processare i tamponi in ospedale»

VIDEO | Ieri assemblea straordinaria degli amministratori locali: «Tempi di attesa lunghi ed estenuanti. Serve tracciare velocemente i contatti avuti dai positivi»

4
di Ilario  Balì
14 ottobre 2020
10:31

Processare i tamponi presso il laboratorio analisi dell’Ospedale di Locri. È quanto hanno chiesto a gran voce i sindaci del comprensorio, riunitisi d’urgenza a seguito dell'evolversi della situazione epidemiologica, con un aumento considerevole dei casi positivi di Coronavirus sul territorio. L'attuale procedura prevede che i tamponi eseguiti a Locri siano processati al laboratorio Asp di Reggio Calabria, con conseguenti lunghi tempi di attesa prima di conoscerne l’esito. Questo per i primi cittadini crea preoccupazione poiché non consentirebbe il tracciamento tempestivo dei contatti.

«Processare i tamponi a Locri consente di avere in tempi rapidi un quadro chiaro della situazione epidemiologica onde spezzare le catene di contagio – affermano gli amministratori locali - In particolare consente ai cittadini della Locride di abbattere i tempi di attesa per accedere al pronto soccorso ed essere sottoposti alle dovute cure presso la struttura sanitaria locale, tempi di attesa attualmente non sostenibili che costringono ad attese lunghe ed estenuanti».

 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio