Coronavirus a San Lucido, era guarito ma il suo tampone torna positivo

L'uomo era stato dimesso dopo 37 giorni di degenza. Gli esami saranno ripetuti nelle prossime 24 ore. Registrato un decesso a Rogliano, morta una donna di 84 anni. La situazione in provincia di Cosenza

di Salvatore Bruno
30 aprile 2020
07:06

Era rimasto ricoverato in ospedale per 37 giorni, dall’11 marzo fino alla guarigione decretata dall’esito negativo di due tamponi.

L’incubo che ritorna

Il 54enne di San Lucido, uno dei primi casi scoppiati nella zona rossa del Tirreno cosentino, il 19 aprile scorso è stato dimesso dall’unità di malattie infettive dell’Azienda Ospedaliera di Cosenza. Adesso però un nuovo test a cui è stato sottoposto nelle ultime ore, ha dato nuovamente risultato positivo, facendo precipitare l’uomo di nuovo nell’incubo dal quale credeva di essere uscito.

Non accusa sintomi

È completamente asintomatico ma in attesa della conferma della validità dello screening eseguito, il commissario prefettizio ha emesso nei suoi confronti una nuova ordinanza di quarantena obbligatoria. Nelle prossime 24 ore ripeterà gli esami.

Attesa per i risultati di Castrovillari

Intanto si apprende che sarà necessario attendere almeno sabato per conoscere l’esito dei 42 tamponi cui sono state sottoposte le persone entrate in contatto con il paziente ricoverato nel reparto di Medicina dell’ospedale Ferrari di Castrovillari, risultato positivo al coronavirus dopo dieci giorni di degenza.

Il laboratorio scoppia

Il laboratorio di microbiologia e virologia dell’Annunziata di Cosenza è oberato e non riesce a processare i campioni raccolti sul vasto territorio della provincia. Anche per questo motivo ci sono ancora delle residenze sanitarie assistenziali che attendono di poter procedere allo screening dei propri pazienti e del personale.

Una vittima al Santa Barbara

Il bollettino diffuso dall’Asp di Cosenza riporta l’aggiornamento delle vittime, salite a 28 dopo il decesso, nel centro Covid del Santa Barbara di Rogliano, di una donna di 84 anni originaria del basso Jonio cosentino.

La situazione a Villa Torano

Mentre va avanti l’inchiesta della Procura di Cosenza per epidemia colposa, con l’iscrizione nel registro degli indagati dell’amministratore e del direttore sanitario della struttura, l’Asp continua, attraverso un poll medico-scientifico, a monitorare le condizioni degli ospiti di Villa Torano. Nel complesso sono 41 i pazienti della struttura e 36 i dipendenti positivi. Quattro le vittime e due le persone ricoverate.

I contagi comune per comune

Cosenza 1 ricoverato, 10 in isolamento domiciliare

Rende 4 in isolamento domiciliare

Corigliano-Rossano 5 ricoverati, 19 in isolamento domiciliare

Acri 4 in isolamento domiciliare

Altomonte 3 in isolamento domiciliare

Amantea 3 in isolamento domiciliare

Belsito 4 in isolamento domiciliare

Belvedere Marittimo 1 in isolamento domiciliare

Bisignano 11 in isolamento domiciliare

Bocchigliero 2 ricoverati, 16 in isolamento domiciliare

Cariati 1 in isolamento domiciliare

Casali del Manco 1 ricoverato, 1 in isolamento domiciliare

Cassano Jonio 1 in isolamento domiciliare

Castrovillari 1 ricoverato, 1 in isolamento domiciliare

Cetraro 2 in isolamento domiciliare

Colosimi 1 in isolamento domiciliare

Crosia 1 in isolamento domiciliare

Diamante 1 in isolamento domiciliare

Dipignano 3 in isolamento domiciliare

Fagnano Castello 6 in isolamento domiciliare

Figline Vegliaturo 2 ricoverati, 1 in isolamento domiciliare

Francavilla Marittima 1 ricoverato, 1 in isolamento domiciliare

Frascineto 1 in isolamento domiciliare

Fuscaldo 1 in isolamento domiciliare

Lattarico 1 in isolamento domiciliare

Luzzi 5 in isolamento domiciliare

Mangone 1 ricoverato, 2 in isolamento domiciliare

Marano Marchesato 3 in isolamento domiciliare

Marano Principato 2 in isolamento domiciliare

Marzi 1 ricoverato, 7 in isolamento domiciliare

Montalto Uffugo 1 ricoverato, 9 in isolamento domiciliare

Oriolo 2 ricoverati, 23 in isolamento domiciliare

Paola 1 ricoverati, 10 in isolamento domiciliare

Parenti 1 ricoverato, 1 in isolamento domiciliare

Pianecrati 1 ricoverato, 5 in isolamento domiciliare

Roggiano Gravina 1 in isolamento domiciliare

Rogliano 2 ricoverati, 14 in isolamento domiciliare

Rose 1 in isolamento domiciliare

Rota Greca 3 in isolamento domiciliare

San Lucido 1 ricoverato, 34 in isolamento domiciliare

San Marco Argentano 1 ricoverato, 3 in isolamento domiciliare

San Martino di Finita 3 in isolamento domiciliare

San Pietro in Guarano 1 in isolamento domiciliare

Santa Caterina Albanese 2 in isolamento domiciliare

Santa Sofia d’Epiro 1 in isolamento domiciliare

Santo Stefano di Rogliano 3 in isolamento domiciliare

Scala Coeli 2 in isolamento domiciliare

Terranova da Sibari 1 in isolamento domiciliare

Torano Castello 2 ricoverati, 69 in isolamento domiciliare

Tortora 1 in isolamento domiciliare

Villapiana 3 in isolamento domiciliare

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio