Coronavirus, Spirlì: «Vaccino? La Regione Calabria è pronta»

Il presidente facente funzioni spiega che le prime dosi arriveranno a gennaio: «Abbiamo già dato disponibilità per lo stoccaggio e i punti di distribuzione»

117
di Redazione
18 dicembre 2020
15:12

«Noi siamo pronti, come sempre». Così il presidente facente funzioni della Regione Calabria, Nino Spirlì, a margine di una conferenza stampa a Catanzaro, con riferimento alla campagna di vaccinazione anti Covid 19.

 


«Noi – ha rilevato Spirlì - abbiamo segnalato, per questa prima fascia di vaccinazioni, circa 58 mila addetti alla sanità, medici, infermieri, tecnici, personale anche del servizio di pulizia e di distribuzione dei pasti e poi i ricoverati nelle Rsa: questa è la prima fascia che sarà vaccinata. La distribuzione dei vaccini avverrà per il 90% dei numeri che le Regioni hanno segnalato al ministero e al commissario Arcuri. Il tutto – ha poi spiegato il presidente facente funzioni della Regione Calabria - avverrà probabilmente già nelle prime settimane di gennaio. Noi abbiamo già dato tutta la disponibilità per lo stoccaggio e per i punti di distribuzione, siamo pronti esattamente come le altre Regioni. Pertanto laddove loro fossero pronti, e speriamo che lo siano, noi siamo pronti, come sempre».

 

Spirlì ha poi concluso: «Quello che non ho sopportato nei mesi scorsi è stato il catastrofismo, soprattutto dei media nazionali - e in parte ogni tanto ci siamo cascati anche noi - sulla tenuta della Calabria. In questi mesi invece la Calabria ha dimostrato una capacità e potenza di contrasto al virus forse come poche altre Regioni».

 

LEGGI ANCHE:

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top