Coronavirus, denunciato un sub a Pizzo: pescava nonostante i divieti

L'uomo è stato scoperto scoperto nei pressi del lungomare, in un tratto di area protetta. Negli ultimi giorni, raffica di denunce anche a Vibo e Vibo Marina

80
di Redazione
20 marzo 2020
09:54

Un sub è stato denunciato nella giornata di ieri dai carabinieri della stazione di Pizzo Calabro. L'uomo, secondo riferito dai militari dell'Arma era immerso in acqua, nei pressi del lungomare per pescare, in barba ai divieti imposti dalle misure contro il coronavirus.

 

Per questo, i carabinieri lo hanno denunciato per la violazione dell’articolo 650 del decreto varato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e per pesca di frodo esercitata in area protetta.

 

Quello del sub, però, non è un caso isolato. Negli ultimi giorni, infatti, una serie di denunce sono state effettuate anche a Vibo Marina e a Vibo Valentia nei confronti di persone che andavano in giro senza documenti, con false attestazioni o senza alcuna giustificazione valida.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio