Focolaio a Torano, per l'Asp di Cosenza risultati inattendibili: tamponi da rifare

Non convince l’esito dei test all’interno della Rsa dove, secondo gli esiti di laboratorio, ci sarebbero 67 persone asintomatiche con il coronavirus. Forse si è verificato un errore tecnico durante i prelievi. Disposti nuovi esami

87
di Salvatore Bruno
15 aprile 2020
15:02

A Villa Torano la direzione sanitaria sta procedendo ad effettuare nuovamente i tamponi ai degenti risultati positivi, mentre all’esterno, sotto l’attenta vigilanza dei carabinieri, tutto è pronto per sottoporre ad un nuovo esame gli operatori che si riteneva avessero contratto il Covid-19.

Clamorosa marcia indietro dell'Asp

La clamorosa marcia indietro è stata disposta dalla task force dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Cosenza. L’anomalia di un risultato così allarmante in una struttura nella quale tutte le regole erano state rispettate e dove nessuno ha accusato sintomi, ad eccezione della signora ricoverata in rianimazione lunedì scorso, ha indotto ad organizzare nuovi test.

LEGGI ANCHE: Coronavirus a Villa Torano, il sindaco: «Nella casa di cura il focolaio più grave della Calabria»

Errore tecnico?

Secondo quanto si è appreso, il primo prelievo sarebbe stato effettuato commettendo un errore tecnico che potrebbe aver inficiato tutti i risultati. La prudenza è d’obbligo, ma non è escluso che i precedenti esami possano allora risultare sbagliati e che tutta la vicenda si riveli come una gigantesca bolla di sapone. Nel giro di poche ore sapremo la verità.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio