Coronavirus a Villa San Giovanni, tre contagi in una clinica di riabilitazione

Si tratta di un dipendente e due pazienti della Nova salus. Queste ultime, accertata la positività, sono state trasferite all’ospedale di Reggio Calabria

35
di Redazione
21 ottobre 2020
12:34
La clinica Nova salus di Villa San Giovanni
La clinica Nova salus di Villa San Giovanni

I vertici del Centro di riabilitazione “Nova Salus”, sito in Cannitello di Villa San Giovanni, hanno comunicato che nel corso dei controlli di prevenzione del contagio da Covid effettuati all’interno della struttura sono emersi tre casi di positività. Si tratta di due pazienti, residenti rispettivamente nel comune di Rosarno e di Scilla, ed un dipendente, residente nel comune di Melito Porto Salvo.

 

«In attesa di avere conferma del dato sanitario, che verrà riscontrato nella settimana con nuovi tamponi – si fa presente - sono state immediatamente attivate tutte le misure necessarie per la sicurezza degli ospiti della clinica, quali la santificazione straordinaria dei locali, il divieto assoluto di accesso agli estranei e la sospensione delle prestazioni fisioterapiche di ogni genere».

I responsabili del Centro aggiungono che «le due pazienti risultate positive al coronavirus mediante tampone rivo-faringeo cui sono state sottoposte unitamente agli altri 46 ospiti ( questi ultimi negativi), sono state trasferite tramite 118 presso il reparto Covid del Gom subito dopo aver ricevuto notizia dal laboratorio della loro positività al Covid (ore 22.30 del 19.10.2020)». Viene precisato inoltre che il dipendente contagiato in data 16 ultimo scorso (a dire dello stesso avrebbe contratto il virus partecipando a una cena con alcuni parenti, di cui uno risultato positivo), si trova presso la propria abitazione in quarantena obbligatoria.

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio