Coronavirus Cosenza, preoccupa la Valle del Crati: 36 positivi nelle ultime ore

Massima allerta per il focolaio di Bisignano. Contagi in aumento anche nei comuni di Rose, Luzzi ed Acri

142
di Francesco Spina
6 novembre 2020
20:22

I casi di contagio da Covid-19, confermati oggi in provincia di Cosenza sono stati 39. A preoccupare dagli ultimi dati diffusi direttamente da alcuni Comuni, è l'area della Valle del Crati dove nelle ultime 24 ore si sono registrati 36 nuovi positivi tra Bisignano, Rose, Luzzi ed Acri.

A Bisignano situazione grave


Ad oggi sono 86 i pazienti positivi a Bisignano, con un incremento di ben 19 unità nelle ultime ore. Nella città amministrata da Francesco Lo Giudice, la crescita dei contagi è stata esponenziale, basti pensare lo scorso 31 ottobre si registravano solo 13 soggetti con coronavirus. Ben 73 nuovi positivi in 6 giorni, un dato che dunque preoccupa. Nell’ultimo bollettino comunale sono state comunicate anche 139 ordinanze di quarantena attualmente attive e si attendono i risultati sui tamponi effettuati a pazienti e personale (circa una quarantina) della casa di riposo “Giglio”.



A Rose altri 3 positivi


A pochi chilometri da Bisignano, situazione allarmante anche a Rose, dove attualmente vi sono 88 positivi (la maggior parte asintomatici). L’incremento ha visto una crescita rispetto a ieri di 3 unità.


Anche a Luzzi e ad Acri contagi in aumento


Tra i Comuni della Valle del Crati ad aver avuto una crescita di casi c’è anche Luzzi: 11 nuovi contagi in più per un totale che si attesta a quota 37, tutti curati a domicilio. In isolamento fiduciario vi sono 88 cittadini. Altri 3 positivi ad Acri, dove il numero totale sale dunque a 21. 

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio