Coronavirus, a Vibo Valentia primo morto. Si aggrava il bilancio delle vittime in Calabria

L'uomo, un 62enne di Fabrizia, è deceduto questa notte all'ospedale Jazzolino. Salgono a 12 le vittime nella regione

26 marzo 2020
09:09
Ospedale di Vibo Valentia
Ospedale di Vibo Valentia

Il coronavirus miete un'altra vittima, questa volta nel Vibonese. È deceduto nella notte, intorno alle 3.30, un uomo di 62 anni di Fabrizia.

Era ricoverato all’ospedale Jazzolino del capoluogo, dove era stato trasportato domenica sera in seguito a una crisi respiratoria. All’esito dell’esame del tampone era risultato positivo al Covid-19.

Il giorno seguente al suo ricovero nella terapia intensiva Covid, appositamente allestita nel nosocomio cittadino, erano stati effettuati i tamponi anche ai suoi familiari. Le sue condizioni erano critiche già dall’inizio e ieri sera si sono ulteriormente aggravate.

LEGGI ANCHE: Coronavirus in Calabria, tutti gli aggiornamenti in tempo reale


Sempre nella notte è giunto un altro paziente, dializzato e che presenta sintomi da coronavirus, che è stato sottoposto al tampone ed a breve si avrà l’esito.

Il 62enne di Fabrizia era tra i 27 pazienti al momento contagiati dal coronavirus in provincia di Vibo Valentia. Dallo stesso centro delle Serre, nella giornata di ieri, la notizia di un altro positivo. Gli altri si sono registrati nella città capoluogo (cinque), nelle frazioni Piscopio (cinque) e Longobardi (quattro), a Serra San Bruno (quattro), Parghelia (due), Rombiolo (due, sulla via della guarigione), uno a Briatico, Nicotera, Ricadi.

Salgono così a 12 i deceduti in Calabria per Covid-19: cinque nella provincia di Reggio Calabria, cinque a Cosenza e uno a Crotone.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio