Violenza in famiglia

Cosenza: aggredisce la moglie, la figlia chiama la polizia e lo fa arrestare

In diversa circostanza, disposto l’allontanamento dalla casa familiare e divieto di avvicinamento alla persona offesa nei confronti di un uomo originario di Terranova da Sibari

27
di Redazione
15 dicembre 2021
14:59

Nei giorni scorsi la Squadra Volante della Questura di Cosenza, ha arrestato un cinquantenne cosentino per il reato di maltrattamenti in famiglia. Dopo la segnalazione sull’utenza 113 da parte della figlia dell’uomo, in seguito all’ennesima aggressione nei confronti della madre, gli agenti della Squadra Volante sono intervenuti prontamente all’interno dell’abitazione cercando di placare l’ira dell’uomo il quale, nonostante la loro presenza, ha tentato di colpire la donna.

Dalle dichiarazioni raccolte da parte della vittima, gli agenti sono venuti a conoscenza che le violenze, aggressioni sia fisiche che verbali, si protraevano nel tempo. Per le ferite riportate, la donna è ricorsa alle cure dei sanitari del Pronto Soccorso dell’Ospedale Civile dell’Annunziata. L’uomo, dopo gli accertamenti di rito, è stato tratto in arresto e tradotto presso la locale Casa Circondariale a disposizione dell’A.G. competente.


Maltrattamenti in famiglia, il provvedimento a Rende

In altra circostanza, i carabinieri di Rende hanno eseguito un’ordinanza di applicazione di misura cautelare personale dell’allontanamento d’urgenza dalla casa familiare e divieto di avvicinamento alla persona offesa, nei confronti di un uomo originario di Terranova da Sibari, di 44 anni, già deferito in stato di libertà maltrattamenti in famiglia nei confronti della moglie convivente.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top