Cosenza, arrestato rapinatore: la polizia adesso cerca un complice

I due avrebbe assaltato un negozio lo scorso 4 dicembre. Fondamentali per le indagini sono state le immagini del sistema di videosorveglianza

13
di Salvatore Bruno
31 dicembre 2020
11:47
Una volante davanti la questura di Cosenza
Una volante davanti la questura di Cosenza

Gli agenti della questura di Cosenza hanno arrestato e posto in carcere un giovane di 20 anni, N.S., con precedenti di polizia, poiché ritenuto responsabile di rapina in concorso commessa lo scorso 4 dicembre ai danni di un negozio del capoluogo bruzio.

900 euro il bottino

L’ordinanza di misura cautelare è stata emessa dal Gip del tribunale su richiesta della procura guidata da Mario Spagnuolo. Secondo gli accertamenti investigativi effettuati dalla squadra mobile, il ragazzo insieme ad un complice, dopo averlo minacciato lasciando intendere di essere in possesso di un’arma, ha intimato ad un dipendente dell’esercizio commerciale di aprire la cassa, impossessandosi di circa 900 euro in contanti.


In corso ulteriori indagini

La visione delle immagini di tutti i sistemi di videosorveglianza presenti nella zona, insieme ad una serrata attività d’indagine hanno consentito di individuare uno degli autori della rapina adesso condotto in carcere. Sono in corso ulteriori accertamenti per risalire alla identità del secondo responsabile.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top