Cosenza, caos all’ufficio vaccinazioni: interviene la polizia

Niente prenotazioni e utenti che si accalcano nell'unico giorno in cui è possibile vaccinare i bambini. Solo l'arrivo degli agenti ha riportato la calma tra mamme e papà esasperati

47
di Emily Casciaro
2 dicembre 2020
18:10
La folla davanti l’ufficio vaccinazioni
La folla davanti l’ufficio vaccinazioni

Momenti di tensione questo pomeriggio davanti l’ufficio vaccinazioni di Cosenza con decine di famiglie che hanno presidiato la struttura. Soltanto il mercoledì, infatti, è possibile vaccinare i bambini. L’ufficio non accetta prenotazioni per cui vale la regola del “chi arriva prima” e capita spesso che gli utenti si accalchino davanti la porta molte ore prima dell’apertura, con tutti i disagi che questo può comportare per i bambini più piccoli costretti ad aspettare anche due ore il proprio turno.  

 


Così un gruppo di cittadini  oggi si è organizzato autonomamente distribuendo i numerini, ma a quanto pare è scoppiato il caos tanto da richiedere l’intervento di diverse volanti della polizia.

 

Alla fine è toccato ai poliziotti ridistribuire i bigliettini con i numeri per consentire ai bambini di fare la vaccinazione antinfluenzale. E dopo un po’ di confusione, con mamme e papà urlanti ed esasperati, la situazione è tornata alla normalità. Da quanto si apprende, però, si continuerà a non accettare prenotazioni. Una decisione incomprensibile per le famiglie, specie in questo momento di pandemia in cui sarebbe sicuramente più sicuro e comodo per tutti avere un orario prestabilito per somministrare il vaccino antinfluenzale ai propri bambini.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top