Cosenza, morte donna incinta: il ministro Speranza invia gli ispettori

Avvieranno accertamenti sulla morte di Mariangela Simona Colonnese, la donna di 34 anni al sesto mese di gravidanza deceduta giovedì scorso nel reparto di ginecologia ed ostetricia dell'ospedale Bruzio

28
di Redazione
25 agosto 2020
12:46
L’ospedale Annunziata di Cosenza
L’ospedale Annunziata di Cosenza

Sono arrivati stamattina nell'ospedale dell'Annunziata di Cosenza gli ispettori inviati del Ministro della Salute, Roberto Speranza, per avviare accertamenti sulla morte di Mariangela Simona Colonnese, la donna di 34 anni al sesto mese di gravidanza deceduta giovedì scorso nel reparto di ginecologia ed ostetricia del nosocomio.

 

La donna si era presentata lunedì scorso al pronto soccorso dell'Annunziata accusando forti dolori addominali. I medici, dopo averla visitata, ne avevano disposto le dimissioni. La situazione si è però complicata il mercoledì successivo quando la trentaquattrenne è tornata in ospedale accusando sempre e ancora più acuti dolori addominali. Si è provveduto allora a prestarle ulteriori cure e ad effettuare nuovi approfondimenti diagnostici che però non sono serviti a nulla visto che nella serata di giovedì la donna è deceduta.

 

Sarà compito degli ispettori adesso accertare che a Mariangela Simona Colonnese sia stata prestata l'assistenza adeguata. La procura della Repubblica di Cosenza, da parte sua, ha aperto un'inchiesta in cui risultano indagati 11 tra medici ed infermieri dell'ospedale. Il pm di turno ha anche disposto l'autopsia sul corpo della donna che sarà effettuata domani.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio