Cosenza, fermato dalla polizia in autostrada con 135mila euro in contanti

L'uomo, un 33enne domiciliato nel Reggino, non ha saputo spiegare la provenienza del denaro. Era alla guida di un autocarro carico di pezzi di ricambio per veicoli a motore

747
di Salvatore Bruno
9 giugno 2021
19:34
L’ingente quantitativo di denaro sequestrato dalla polstrada
L’ingente quantitativo di denaro sequestrato dalla polstrada

Aveva in auto 135 mila euro in contanti, in banconote di vario taglio. Soldi di cui l'uomo, un autotrasportatore di 33 anni domiciliato nel reggino, non ha saputo giustificare la provenienza. Per questo gli agenti della sottosezione di Cosenza Nord della polstrada hanno proceduto al sequestro, finalizzato alla confisca, dell'importante quantitativo di denaro.

Controlli rafforzati

Il veicolo è stato sottoposto a controllo lo scorso 7 giugno nell'ambito del rafforzamento dei servizi di vigilanza predisposti dal Compartimento di Polizia Stradale per la Calabria di Catanzaro con la ripresa della circolazione post lockdown. L'intervento è stato effettuato lungo l'Autostrada del Mediterraneo all'interno dell'area di servizio sito sulla corsia nord tra i due svincoli del capoluogo bruzio.


Atteggiamento sospetto

Durante le verifiche di routine, notando l'atteggiamento sospetto del conducente, gli agenti hanno approfondito la perquisizione dell'autocarro, carico di pezzi di ricambio per veicoli a motore. L'accurata ispezione dell'abitacolo ha consentito di trovare, ben occultato al di sotto del cruscotto, l'involucro con l'ingente somma. L'uomo, con precedenti, è stato sottoposto a fermo. Una dettagliata relazione è stata trasmessa all'autorità giudiziaria.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top